SERVIZI
CONGRESSI
AREA SOCI

Unità Operativa di NEUROPSICHIATRIA INFANTILE IRCCS Istituto delle Scienze Neurologiche di Bologna

Coordinatore/Responsabile: Dr. Antonella Pini

 

Dipartimento: Ospedale "Bellaria" Area di Neuropediatria e Area Ambulatoriale Pediatrica - Ospedale Maggiore di Bologna, Piano 6, ambulatorio n°6

Dove: Ospedale "Bellaria" - Ospedale Maggiore

Come arrivarci: Ospedale "Bellaria" 2° piano del Padiglione G e piano terra Padiglione F, Via Altura 3, Bologna - Ospedale Maggiore Piano 6, ambulatorio n° 6, Largo Nigrisoli 2, Bologna

 

Dirigenti Medici

Dott.ssa Antonella Boni, Dott.ssa Melania Giannotta, Dott.ssa Cristina Scaduto
Dott.ssa Paola Visconti

 

Medici NPI Ricercatori

Dott. Annio Posar, Dott.ssa Margherita Santucci

 

Medici a contratto determinato di ricerca

 

Dr. Angelo Russo, Dr. Tullio Messana

 

Psicologi

Dott.ssa Federica Resca, Dott.ssa Melissa Filippini a contratto determinato di ricerca, Dott.ssa Magalie Rochat a contratto determinato di ricerca

 

Descrizione generale attività

L'attività della Unità Operativa ( UO ) di Neuropsichiatria Infantile dell'IRCCS Istituto delle Scienze Neurologiche di Bologna ( ISNB ) è rivolta preminentemente ai minori fino ai 17 anni e comprende attività diagnostica, assistenziale e di ricerca clinica nell’ambito delle patologie neurologiche e neuropsichiatriche dell’età dello sviluppo con particolare riguardo ad approfondimento di II-III livello per epilessia, patologie neuromotorie neuromuscolari e neurodegenerative, disturbi del movimento, disturbi dello sviluppo e neurocomportamentali.
La UO di NPI dell’IRCCS ISNB svolge anche attività formativa e didattica.
Tutta l'attività assistenziale dell’UO di NPI dell’IRCCS ISNB si realizza attraverso la presa in carico del paziente garantendo almeno un medico di riferimento case manager, pacchetti prestazionali multidisciplinari secondo standard di cura riconosciuti o linee guida e procedure specifiche. In questo ambito la UO di NPI ha
partecipato alla stesura ed entra nel funzionamento di 4 Percorsi Diagnostico Terapeutico Assistenziali Aziendali: PDTA patologie neuromuscolari rare dell’età evolutiva ( Dr.ssa A.Pini responsabile organizzativo ) e dell’adulto, PDTA del paziente affetto da epilessia in età evolutiva ( Dr.ssa A.Boni responsabile organizzativo ), PDTA per la gestione del bambino affetto da patologia cronica a rischio di sviluppare disabilità multiple, PDTA per le patologie oculistiche rare, PDTA Disturbi dello Spettro Autistico.

La tipologia delle patologie di cui si occupa la UO di NPI è peculiare in quanto si tratta di patologie caratterizzate da cronicità e spesso da mancanza di terapie risolutive, patologie che si presentano in una fase di sviluppo neuropsichico del bambino con specifici periodi neuroevolutivi “sensibili”. La presenza di patologie disabilitanti che possono ridurre anche in maniera molto marcata le abilità motorie, sensoriali, intellettive, relazionali e di linguaggio del minore e che nel tempo possono coinvolgere anche altri organi ed apparati, modificando talora anche le caratteristiche fisiognomiche della persona, può comportare un carico emotivo molto forte. Per queste ragioni la presa in carico si incentra anche sul contatto diretto empatico col bambino e con la sua famiglia, in un atteggiamento di ascolto e accoglienza dei bisogni e di ricerca di condivisione delle possibili strategie diagnostiche e terapeutiche e su di uno specifico sostegno psicologico, quando necessario. La UO di NPI garantisce pertanto che il personale medico, infermieristico e tecnico e tutte le figure professionali che ne fanno parte e che interagiscono a vario titolo col sistema pazientefamiglia, abbiano un profilo professionale adatto a perseguire gli obiettivi di cura e di presa in carico secondo specifiche modalità relazionali e organizzative. Per favorire una presa in carico così complessa ed articolata sono stati previsti percorsi di integrazione con le strutture territoriali di Neuropsichiatria Infantile, con la Pediatria di Base e di Comunità e con altre UO Aziendali, specie Pediatria, Terapia Intensiva neonatale, Medicina Riabilitativa Infantile, Neurochirurgia Pediatrica, Neurologia e Rianimazione, nonché con il Polo Tecnologico Regionale Corte Roncati. Il passaggio alle Unità Operative Neurologiche o Psichiatriche al compimento dell’età adulta viene favorito e accompagnato tramite percorsi graduali e di consegna di tutte le informazioni necessarie.

 

Tipologia di attività

L'attività della UO di Neuropsichiatria Infantile dell'IRCCS ISNB si svolge presso i 2 presidi Ospedalieri dell’AUSL di Bologna, Ospedale Bellaria e Ospedale Maggiore e si suddivide in:

1) Attività di Degenza ordinaria ( DO ),
2) Attività Ambulatoriale, di Day Service (DS ) e Day Hospital (DH)
3) Attività di Consulenza urgente per il Pronto Soccorso e di Pronta disponibilità e
per i Reparti O.Maggiore e O.Bellaria
4) Attività di ricerca
5) Attività didattica e formazione

 

1) L' attività in Degenza Ordinaria viene svolta presso l’Area di Neuropediatria,
fornita di 16 posti letto, 6 dei quali dedicati alla NPI, con camere singole munite di bagno, ubicata al 2° piano del Padiglione G presso l'Ospedale Bellaria, in Via Altura 3, Bologna. Qui sono ricoverati bambini provenienti da attività dell'Area Ambulatoriale e dai Pronto Soccorso degli ospedali cittadini e da altri reparti pediatrici intra ed extra Regione.
Si accede tramite richiesta da parte del Medico NPI specialista dell'equipe UO di NPI. Presso questa stessa Area di degenza afferiscono le UO di Medicina riabilitativa Infantile e la Neurochirurgia Pediatrica del medesimo IRCCS ISNB. Il ricovero programmato prevede l’inserimento del paziente in lista d’attesa. Consulenze pediatriche da parte della UO di Pediatria dell’O.Maggiore vengono regolarmente effettuate a cadenza programmata di 3 volte alla settimana. In caso di urgenza viene richiesta consulenza Pediatrica presso l’O.Maggiore e il bambino può venire trasferito in Pediatria in caso di necessità.
Inoltre, in caso di problematiche urgenti durante la degenza presso il Bellaria, come ad esempio in caso di stato di male epilettico, i pazienti vengono assistiti in collaborazione con UO di Anestesia e Rianimazione dell’O.Bellaria secondo  protocolli diagnostici e terapeutici condivisi.

 

2) L'attività Ambulatoriale, di DS e di DH viene svolta presso l'Area Ambulatoriale Pediatrica sita al piano terra del Padiglione F, presso l'Ospedale Bellaria, in Via Altura 3, Bologna.
Vi afferiscono minori inviati dal PLS o dal MMG o da altro specialista tramite prenotazione a Centro Unificato di Prenotazione-CUP o ad Agenda interna. In particolare sono specificatamente attrezzati 6 locali: 2 per Neurologia e Patologie neuromotorie e neuromuscolari, 1 per Epilessia inclusa valutazione prechirurgica, 1 per Disturbi dello spettro autistico, 1 per somministrazione di test cognitivocomportamentali standardizzati e 1 per le registrazioni EEG ed elettrofisiologiche.
L’attività include l’organizzazione di Ambulatori multispecialistici per le Distrofie muscolari e le altre malattie neuromuscolari con Dietologia, Medicina Riabilitativa, Pneumologia e Logopedia, per la valutazione prechirurgica dell’epilessia con Neuroradiologia e Neurochirurgia, per le patologie con Disabilità cognitiva con il
Genetista. Le biopsie muscolari e cutanee per la diagnostica delle malattie neuromuscolari e mitocondriali vengono effettuate e analizzate in collaborazione con i laboratori di miopatologia dell’IRCCS. La refertazione al microscopio ottico viene condivisa con i medici specialisti della UO di NPI. Anche parte della diagnostica di laboratorio genetica specie mitocondriale e delle encefalopatie epilettiche viene svolta in collaborazione con i laboratori di Neurogenetica dell’IRCCS. Altre attività diagnostiche di laboratorio vengono svolte in
collaborazione con altri centri Nazionali a seconda delle esigenze.

 

3) L'attività di Consulenza NPI urgente per minori afferenti al Pronto Soccorso Pediatrico ( fino ai 13 anni compiuti) e Generale ( dai 14 anni ai 17 anni compiuti ) dell'Ospedale Maggiore di Bologna e le visite urgenti differibili entro 7 giorni, richieste dal MMG o dal PLS o da altro specialista, viene svolta presso l'Ospedale

Maggiore di Bologna, Largo Nigrisoli, 2, Piano 6, ambulatorio n° 6.
In caso di necessità, il bambino, una volta stabilizzato, può essere trasferito presso la DO dell’Ospedale Bellaria. In caso di acutizzazione neurologica o internistica di un paziente affetto da patologia cronica vengono attivati interventi e/o percorsi integrati assistenziali con la Pediatria situata presso l’O.Maggiore.
La UO di NPI svolge inoltre una attività di Consulenza programmabile per minori
degenti presso altri Reparti in particolare la UTIN e la Pediatria dell’O.Maggiore, la
Medicina Riabilitativa Infantile, la Neurochirurgia Pediatrica e le UO di Clinica
Neurologica e Neurologia dell’IRCCS presso il O.Bellaria.
Il Coordinatore dell’Unità Assistenziale sia dell'area di Degenza Neuropediatrica che dell'Area Ambulatoriale è garante dell'assistenza erogata dall'equipe di NPI. L'equipe infermieristica e gli operatori di supporto presenti sono a disposizione per identificare, garantire e soddisfare i bisogni assistenziali del paziente. Durante la DO i Medici di reparto forniscono informazioni sullo stato di salute dei degenti durante la visita quotidiana, sono altresì disponibili a offrire colloqui riservati previ accordi.
Nel sabato pomeriggio, nei giorni festivi e nelle ore notturne sono a disposizione i medici di guardia della Neurologia e della Neurochirurgia con i Medici NPI in Pronta disponibilità in caso di esigenze urgenti.

 

Numeri telefonici Area Degenza Ordinaria

Studio coordinatore Patrizia Capelli tel: 051-4966077
Guardiola Infermieri 051- 4966095 051-4966096 Studio Medici 0514966090 fax
051 0514966099

 

Orari e numeri telefonici Area Ambulatoriale

L'attività dell'Area Ambulatoriale si svolge dal lunedì al venerdì dalle 7.30 alle 18.00 a seconda delle varie tipologie di ambulatorio ( Generale, per Epilessia, per Malattie Neuromuscolari e disturbi neuromotori, per Disturbi dello sviluppo e neurocomportamentali, per Cefalea, per minori seguiti dai Centri di NPIA territoriale, per testistica neuropsicologica, per esami neurofisiologici ).

Coordinatore Area ambulatoriale Micaela Burzi.
Area pediatrica Infermieri tel. 051 4966159 dalle ore 12 alle ore 13

 

4) Attività di ricerca

L’Attività di Ricerca della UO NPI si sviluppa in collaborazione con altre UO dell’AUSL di Bologna, con altre Aziende Ospedaliere e Sanitarie regionali ed extraregionali, con altri IRCCS, con Istituti e Centri nazionali ed internazionali e Fondazioni e Istituzioni private.
Le linee di ricerca riguardano principalmente l’Epilessia, le Malattie Neuromuscolari e i Disturbi dello sviluppo e dello spettro autistico.
Le ricerche riguardano studi multicentrici strutturati sperimentali terapeutici o di raccolta dati o di sviluppo di nuove scale di valutazione.
Tutti i medici NPI e psicologi dell’UO partecipano all’attività di ricerca. Tenuto conto della presenza di medici NPI e psicologi ospedalieri e di medici NPI universitari, nel suo insieme l’UOC di NPI dedica all’attività di ricerca una percentuale di tempo non
inferiore al 20% del debito di orario previsto dal contratto. L’UO NPI garantisce la partecipazione ad almeno 1 progetto di ricerca all’anno per ciascun medico e
psicologo. Le attività di ricerca che hanno professionisti dell’UO come diretti proponenti vengono pianificate all’inizio di ogni anno solare, mentre nuove
proposte provenienti da altri “principal investigators” vengono prese in considerazione all’occasione. Esiste infine un’attiva partecipazione ai lavori di alcune società Scientifiche, quali la Société Europèenne de Neurologie Pédiatrique, la Associazione Italiana di Miologia, la Lega Italiana Contro l'Epilessia, la Società Italiana di Neurologia Pediatrica nelle linee inerenti le Epilessie dell’Età Evolutiva, le Sindromi genetiche complesse, le Malattie Neurologiche Rare, le Malattie Neuromuscolari dell’Età Evolutiva e i Disturbi dello Spettro Autistico. Le attività di ricerca sono attestate dai lavori scientifici pubblicati in riviste indicizzate.

 

5) Attività didattica e di formazione

La UO di NPI IRCCS ISNB è inserita nella rete formativa della scuola di Specializzazione in Neuropsichiatria Infantile Università di Modena e Reggio Emilia Direttore Prof.E.Caffo e per la scuola di Specializzazione Neurologia della Regione Emilia Romagna. Due medici afferenti all’UO di NPI sono a contratto a tempo indeterminato con l’Università degli Studi di Bologna (due Ricercatori Universitari confermati).
Esiste un’ulteriore convenzione con l’Università di Bologna, Facoltà di Psicologia (Prof. Ricci Bitti e Prof. Brighetti e Prof.ssa Contento) e con il Dipartimento di Scienze dell’Educazione (Prof. Canevaro) per la frequenza di psicologi laureandi e specializzandi. L’UO NPI è sede di tirocinio in Neurologia Pediatrica per la Scuola di Specialità di Neurologia, in Neuropsicologia Clinica e Neuropsicologia dello sviluppo e per il Corso di Laurea per Tecnici di Neurofisiopatologia dell’Università di Bologna, nonché del Master Epilessia organizzato dalla Università di Ferrara. L’UO NPI è sede di formazione continua per medici specialisti di NPI, per Pediatri di Libera Scelta e di Comunità, per tecnici di neurofisiopatologia e per neuropsicologi ed è sede di stage di ricerca nell’ambito di progetti Telethon. Insieme all’UO di NPI dell'Azienda Ospedaliera di Reggio Emilia coordina un percorso di formazione continua di Neurologia Pediatrica denominato "Incontri Regionali di Neurologia Pediatrica", che offre fino a trenta crediti annuali. L’UO di NPI IRCCS ISNB è in convenzione con l’Hospices Civils de Lyon, Francia di Lione per la promozione di scambi formativi e di ricerca nel campo della neurologia pediatrica specie epilessia e disturbi del sonno.

 

Contatti con Associazioni ONLUS

L’UOC NPI OB è centro di riferimento ai fini assistenziali e scientifici per la regione Emilia Romagna per le seguenti associazioni: ORSA (Organizzazione Sindrome di
Angelmann), AST (Associazione Sclerosi Tuberosa), AISEA (Associazione Italiana Emiplegia Alternante), Associazione CDKL5, UILDM (Unione Italiana Lotta Distrofia Muscolare), Famiglie SMA, ANGSA (Associazione Nazionale Genitori Soggetti Autistici), RING 14, Enea Eroi in Ricerca (AssociazioneOnlus contro la
Micropoligiria).